Mimmo Franzinelli
Fiume
Fiume

Edito da: Mondadori - 2009

Recensioni >>

 

All'alba del 12 settembre 1919 un migliaio di granatieri, fanti ed arditi marciano alla conquista di Fiume, crocevia di culture ed etnie, unico sbocco al mare del dissolto regno d'Ungheria. A guidare i «ribelli» c'è il Poeta-soldato Gabriele d'Annunzio, deciso a rivendicare alla madrepatria la città, abitata in maggioranza da italiani. La temeraria avventura militare aumenterà la notorietà internazionale del Vate e gli conferirà uno straordinario credito politico presso le masse di futuristi, reduci e arditi che, di lì a poco, confluiranno nel nascente e vittorioso fascismo mussoliniano.

L'immaginifica creatività di d'Annunzio dà vita a un insolito esperimento insieme politico ed esistenziale. Incurante dell'ostilità del governo italiano e degli alleati, il Comandante recluta un esercito di legionari, tiene a battesimo quotidiani e riviste, celebra adunate patriottiche e militari (con tanto d'inno ufficiale), tenta di organizzare nuove forma di socialità e perfino un nuovo stato, la Reggenza del Carnaro. Senza dimenticare la concreta solidarietà – dimostrata con una visita ufficiale a Fiume – di personalità celebri come Arturo Toscanini e Guglielmo Marconi.

Ma il «sogno» durerà poco. Nel dicembre 1920, il presidente del Consiglio Giovanni Giolitti ordina lo sgombero della città e con l'uso della forza – dopo cinque giorni di scontri sanguinosi – decreta la fine dell'impresa fiumana. Osannato dalla folla, D'Annunzio abbandona a malincuore la città per ritirarsi nella gabbia dorata del Vittoriale, ma l'avventura appena conclusa finirà per imprimersi come evento-simbolo nella tormentata ridefinizione dell'Europa postbellica. In occasione del 90° anniversario dell'evento, Mimmo Franzinelli e Paolo Cavassini rievocano le tappe essenziali dell'impresa fiumana attraverso un prezioso volume fotografico con una selezione di circa trecento immagini, una dettagliata bibliografia e un corposo saggio introduttivo (che attinge a fonti in gran parte inedite). Fiume è il racconto per immagini, storicamente rigoroso e suggestivo, dell'avventura politica che, prima ancora dell'avvento del fascismo, segnò la crisi dello Stato liberale italiano.

SFOGLIA LA GALLERIA FOTOGRAFICA >>

 

Copyright © 2020 Mimmo Franzinelli
FanPage
Sito creato da Gruppo 36
Sito creato da: